Home
P.Tarcisio in Italia dai primi di agosto fino ai primi di ottobre 2013!
Scritto da Fabrizio   
martedì 18 giugno 2013

 

L’Associazione Amici del Popolo Guarani  

 

comunica agli   amici e  sostenitori che

 

 

     P. TARCISIO CIABATTI

 

 sarà in Italia  dai primi di agosto alla

 

    prima settimana di ottobre 2013.

 

 

 

La nostra Associazione insieme ad altri sostenitori del lavoro

 

che P. Tarcisio porta avanti in Bolivia a favore del Popolo Guarani

 

si è adoperata per il breve soggiorno  di P. Tarcisio in Italia al fine

 

di favorire i vari progetti in parte in cantiere  e in parte da avviare

 

che trovano collaborazione in  molte istituzioni e varie strutture di

 

volontariato e cooperazione.

 

 

                

La nostra Associazione ha in programma varie iniziative  

                            

da svolgersi sul territorio(da definire e precisarne le date)  

               

           che saranno rese note:

 

 

sito web: www.amicidelpopologuarani.org; 

 

 

profilo Facebook:

 

http://www.facebook.

 

 

com/profile.php?id=100004029210139

 

 

   

pagina su Facebook:

 

 http://www.facebook.

 

com/pages/Associazione-Amici-Popolo-Guarani/440033286015428

 

 

 

Vogliamo ricordare tra  i progetti che la nostra 

 Associazione sostiene a favore del Popolo

Guarani d’intesa con P. Tarcisio e l’Assemblea

 del Popolo  Guarani quello che ci ha

                           impegnato

  costantemente e  che è tuttora in crescita: 

 il  progetto relativo alla Scuola “Tekove Katu”

 

                           (Salute piena)  

 

 

                            che coinvolge 

 

studenti guarani  provenienti oltre che 

                   dalla Bolivia,

 anche dagli stati limitrofi,  realizzando una

 

                              ricomposizione 

 

di quel popolo diviso dai confini politici.

 

 

 

Altri progetti che ci vedono sostenitori e collaboratori

riguardano:la salute, l’acqua, l’istruzione scolastica e i

l sostentamento igienico alimentare e la cultura

              antropologica del popolo guarani

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( domenica 23 giugno 2013 )
 
E' morto l'amico e compagno Milziade Caprili
Scritto da Fabrizio   
martedì 11 giugno 2013

 

 

MILZIADE CAPRILI CI HA LASCIATO

 

 

La scomparsa di Milziade Caprili ci lascia attoniti e sgomenti.

 

Una terribile  e crudele malattia ce lo ha portato via in poche

 

 settimane  Milziade è stato un protagonista di primo piano nella

 

vita politica di Viareggio ma anche nazionale.

 

 

Presidente della Croce Verde  per cinque anni ha dato un forte impulso

 

all’impegno sociale a favore delle persone e delle Associazioni della città.

 

 

L’Associazione Amici del popolo Guaranì lo ricorda per il  sostegno dato

 

alle lotte degli abitanti del  Varignano per condizioni di vita migliori del

 

quartiere, al tempo in cui era parroco Padre Tarcisio (fine anni ’60 – inizi ’70) .

 

 

Come Presidente della Croce Verde si è adoperato per sostenere l’attività

 

di Tarcisio a favore del Popolo Guaranì della Bolivia, finanziando progetti

 

per la Scuola Indigena di Salute “Tekove Katu “ del Chaco.

 

 

Con Milziade perdiamo un prezioso compagno di ideali e di speranze

 

 per un futuro più giusto per tutti.

 

 

 

l'Associazione Amici Popolo Guarani di Viareggio

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 04 dicembre 2013 )
 
Viaggio in Bolivia di Renzo da P. Tarcisio maggio 2013
Scritto da Fabrizio   
venerdì 31 maggio 2013

 

 

                                 Cari amici,

 

 vi presentiamo il resoconto di Renzo Concezione,   ritornato da poco

 dalla Bolivia dopo il viaggioda P. Tarcisio. Un viaggio di "lavoro" per

 verificare con gli amici guarani  lo stato di avanzamento di alcuni

 progetti tra i quali la conclusione dell'aula multimediale.

 

Alcune foto chiariscono meglio delle parole l'attuale situazione

della Scuola di salute "Tekove-Katu" e il grande numero di stu-

denti che la frequentano.

 

COSE NUOVE DAL CHACO

 

A distanza di due anni ho incontrato nuovamente Padre Tarcisio in Bolivia.

 

Durante la permanenza a Gutierrez ho potuto toccare con mano la continua evoluzione

delle attività in materia di istruzione e salute.

La scuola Tekove Katu è frequentata, attualmente, da 130 ragazzi e ragazze che

alternano studio e pratica nelle comunità guaranì. Ai corsi di infermeria, igiene ambientale

 e nutrizione si  è aggiunto quello di “Lavoratore Sociale”, una figura che dovrebbe svolgere

 la funzione di Assistente Sociale nelle diverse comunità.

 

I corsi sono gratuiti, d’altra parte gli studenti provengono da famiglie povere e non potrebbero

certo pagarsi gli studi.

 

Anche per chi ha già visto tanto, fa una certa impressione (ricevendone in cambio nuova

 energia per   compartir) vedere questi ragazzi cercare di proteggersi dal freddo e dall’umidità

 dell’autunno del Chaco con asciugamani o coperte per seguire le lezioni nelle aule (capanne)

aperte della scuola.

Credo di poter dire che esistono forti motivazioni e la condivisione di una Idea e di un

 programma di lavoro finalizzato allo sviluppo delle comunità  per ridare dignità ai popoli indigeni.

 

Chi frequenta le iniziative dell’Associazione Amici del Popolo Guaranì sa quanto sia importante

 il sostegno che siamo impegnati a dare alla Scuola e direttamente a Padre Tarcisio che  è

decisamente una figura di rilievo per l’insieme delle attività e nel rapporto con le comunità.

Sono molte le figure oggi coinvolte: in primo luogo i guaranì che collaborano, a vario titolo,

 nella scuola, nelle comunità, anche le più lontane, nel “Convenio de salud”,

nell’Asamblea del Pueblo Guaranì), i frati francescani, le suore che portano avanti impegni duri

(dar da mangiare ai bimbi denutriti), offrire e organizzare opportunità ai più svantaggiati e anche

qualche amico italiano che ha fatto una scelta di vita.

Si comprenderà allora che il tema delle risorse riveste una certa importanza per il mantenimento

 e lo sviluppo delle attività nel rispetto dei tempi legato alla cultura indigena.

 

Come mi raccontava Tarcisio, ancora qualche anno fa queste persone strisciavano lungo le

case perché provavano vergogna o avevano timore a farsi riconoscere dai bianchi!

Questa singolare esperienza ( unica scuola di questo tipo in tutta l’America Latina) , che 

 ha avuto uno speciale riconoscimento dall’ Organizzazione Panamericana di Salute ed è

appoggiata dal Ministero della Salute del Governo di Evo Morales, è oggi alle prese con

 il suo sviluppo futuro, considerando che si pone il problema della sua autonomia e

del rapporto con l’Università Indigena (voluta dal nuovo Governo) che è già una realtà

del Chaco Boliviano.

 

Visitando alcune comunità con Tarcisio si rimane impressionati dalla presenza di scuole,

anche con studi superiori, che solo pochi anni fa sarebbe stata considerata utopia, ma

soprattutto c’è la gente in movimento alle prese anche con pesanti difficoltà (l’acqua

che non arriva, le strade, il freddo o il caldo tremendo, la casa…).

 

L’impegno che vede coinvolte decine di giovani nel campo della musica è del tutto

 sorprendente.

L’intuizione, meglio dire la conoscenza della cultura guaranì e degli altri popoli

nativi, di P.Tarcisio si sta materializzando. C’è l’Orchestra Santa Rosa-Palmarito

(cinque giovani con la loro Professoressa si sono esibiti anche in  Toscana) ma c’è

un nuovo gruppo musicale anche a Ipitacito e a breve si imparerà musica anche

 in altre comunità lontane come Itembeguazù. Alcuni Professori di musica garantiscono

la continuità e la serietà dell’insegnamento.

 

Nelle riunioni con i genitori, con i dirigenti del popolo non è troppo complicato

riconoscere che  l’arte,  ma in particolare la musica,  è  parte essenziale proprio

della loro cultura e anche questo concorre a rafforzare la dignità di un popolo

che, non smetteremo di rimarcare, sta faticosamente difendendo i propri diritti sanciti,

oggi, dalla nuova Costituzione Boliviana.

                                                                                               

 

 

Renzo Concezione

 

 

................e le foto:

 

 

P. Tarcisio nella cucina (il porto di mare)!

 

 

 

con alcuni studenti della Scuola.

 

 

alle spalle la nuova aula di informatica

 

 

prove d'orchestra con i giovani della Scuola!

 

 

è stato ospite del Festival Zipoli anche da noi a Viareggio!

 

 

Riunione con Renzo e P. Tarcisio.

 

                                                             __________________

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( venerdì 31 maggio 2013 )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 21 - 24 di 99

Chi e' online

Abbiamo 1 visitatore online

Bacheca

Donazioni

link vari

 

 

 

 

 

 

SELVAS.org

 

Progetto

Sviluppo

CGIL

 

 

cmsr


arcoiris

 

ong

 

FLC

 

ucodep

 

 

 

 

 

 

DOMENICO ZIPOLI

Gabriele Giacomelli, Organo